FS NEWS >

Linea Trieste - Venezia: prevista alle 18 di oggi la ripresa della circolazione ferroviaria

Trieste, 

 

•    sospesa dal 22 giugno fra Trieste e Bivio d’Aurisina per frana

•    in atto le operazioni di ripristino e messa in sicurezza

•    attivo servizio sostitutivo con bus

Riprenderà alle 18 di oggi la circolazione ferroviaria sulla linea Trieste - Venezia, sospesa dalle 18.15 di lunedì 22 per una frana che ha investito i binari nei pressi di Bivio d’Aurisina.

Venti persone, fra tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e rocciatori di una ditta specializzata nei lavori in quota, sono impegnate ininterrottamente per ripristinare l’infrastruttura. Oltre alla messa in sicurezza della parete sovrastante e la posa di reti paramassi, sono stati rinnovati circa 300 metri di binario.

Per garantire la mobilità è attivo un servizio sostitutivo con bus fra le stazioni di Trieste Centrale e Monfalcone


Il miglioramento delle connessioni ferroviarie fra la Regione Puglia e le Province più interne della Regione Campania alla linea AV/AC Milano – Roma – Napoli è il primo passo di un ampio processo di integrazione e di sostegno allo sviluppo socio-economico del Mezzogiorno, connettendo due aree, quella campana e quella pugliese, che da sole rappresentano oltre il 40% della produzione meridionale.

La nuova linea Napoli – Bari, valore di 6,2 miliardi di euro, è parte integrante del Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavo – Mediterraneo. Nel 2026, alla conclusione dei lavori, l’opera faciliterà gli spostamenti da Bari verso Napoli e Roma, riducendo i tempi di viaggio: da Bari a Napoli in 2 ore e fino a Roma in 3 ore. Sono comunque previste progressive riduzioni dei tempi di viaggio grazie all’apertura, per fasi, dei nuovi tratti di linea, con l’avvio del nuovo collegamento diretto Napoli – Bari nel 2023.