Gruppo Ferrovie dello Stato

Home FS  |  RFI  |  Il Gruppo  |  FS News  |  Lavora con noi

Logo RFI

SSC – Sistema Supporto Condotta: come funziona

Il sistema SSC è un ausilio alla condotta,, semplice ed efficace,, che effettua il controllo del riconoscimento e del modo di guida da parte del macchinista rispetto all’aspetto restrittivo dei segnali incontrati lungo la linea e l’effettivo stato del segnale stesso trasmesso a bordo.

Il Sistema fornisce il controllo dei segnali luminosi fissi,, della velocità della linea e dei rallentamenti utilizzando una tecnologia trasmissiva con transponder a microonde (di tipo “Telepass”).

Il sistema risulta applicabile su linee la cui velocità max è di 150 Km/h,, a semplice o doppio binario,, con segnali disposti sia a destra che sinistra rispetto al senso di marcia del treno,, su linee attrezzate sia con BAcc che SCMT ed è complementare a SCMT,, pur su livelli funzionali differenti.

Verrà installato,, quindi,, su tutte le linee ferroviarie di RFI ove non è prevista l’installazione di SCMT ovvero su circa 4..954 Km di rete ferroviaria.. E’ previsto,, in alcuni brevi tratti di linea,, il doppio attrezzaggio con SSC e SCMT per circa 442 Km.

Il sistema SSC è composto da due sottosistemi: Sotto Sistema di Bordo e Sotto Sistema di Terra. 

Il Sottosistema di Terra
è costituito da transponder collegati o meno ad encoder : 

I transponder non collegati ad encoder vengono installati 100 mt a monte di tutti i segnali di avviso puro e forniscono informazioni di diagnostica; 

I transponder collegati ad encoder vengono installati su tutti i segnali ed hanno il compito di trasferire a bordo del locomotore l’aspetto del segnale. Vengono inoltre utilizzati per la gestione della velocità della linea e dei rallentamenti. Gli encoder dovendosi interfacciare con i segnali sono stati progettati con requisiti di sicurezza SIL 4.
Il Sottosistema di Bordo è composto da: 

un elaboratore che ha il compito di elaborare le informazioni acquisite dai transponder tramite dei receiver e dagli input provenienti dalle operazioni del PdM (personale di Macchina). 
MMI per interfaccia con le operazioni del PDM.
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.  |  Credits
Contatti  |  Note legali  |  Partita Iva 01008081000  |  Link