Santo Stefano Ticino: eliminato il passaggio a livello della stazione

Sulla linea Milano - Torino. Investimento complessivo di Rete Ferroviaria Italiana 5,5 milioni di euro

6 settembre 2017

Aperto al traffico automobilistico il nuovo sottopasso sostitutivo del passaggio a livello di via Dante in comune di Santo Stefano Ticino, sulla linea ferroviaria Milano - Torino.

A due corsie - una per senso di marcia – il sottopasso è dotato di marciapiede e pista ciclopedonale. Ha una lunghezza di circa 450 metri, altezza di cinque metri e larghezza di 2,75 metri. La pista ciclopedonale è larga 2,5 metri ed è separata dalla sede stradale da una banchina larga circa un metro.

La chiusura del passaggio a livello di Santo Stefano Ticino è il frutto dell’ottima collaborazione fra RFI e gli enti locali. Per Giovanni Tamburo di Rete Ferroviaria Italiana, la nuova opera porterà benefici sia al traffico stradale sia a quello ferroviario, in termini di sicurezza e regolarità”.

“Grazie alla determinazione della nostra Amministrazione - ha dichiarato il sindaco di Santo Stefano Ticino Dario Tunesi - si chiude una vicenda iniziata 18 anni fa, con fallimenti di società impegnate nella realizzazione dell'opera e dove si sono consumate numerose strumentalizzazioni politiche, la verità sta sotto gli occhi di tutti, siamo riusciti a porre rimedio ad un  progetto che avrebbe penalizzato la circolazione stradale migliorando notevolmente anche la sicurezza stradale e ciclopedonale, il tutto senza costi aggiuntivi per le casse comunali ma grazie ad una forte e proficua collaborazione con RFI. Siamo molto soddisfatti del risultato finale che permette un collegamento veloce con Corbetta”.

Investimento complessivo di Rete Ferroviaria Italiana 5,5 milioni di euro.