FS NEWS >

Maltempo, Gruppo Fs Italiane al lavoro per ripristinare danni emergenza meteo

  • in particolare in Sicilia, Campania e Liguria
  • per garantire la mobilità delle persone
  • società operative impegnate con oltre duemila dipendenti in aggiunta a quelli già previsti in servizio:
    • per ripristinare danni all’infrastruttura ferroviaria
    • per assistere e informare le persone nelle stazioni e a bordo treno
    • per garantire servizi sostitutivi con autobus
  • al lavoro maestranze delle ditte appaltatrici
  • attivi Centri operativi territoriali per monitorare circolazione ponte Ognissanti

 

Roma, 2 novembre 2018

Prosegue senza sosta il lavoro delle ferroviere e dei ferrovieri per garantire la mobilità delle persone nelle regioni dove è in corso l’emergenza maltempo.

Il Gruppo FS Italiane è impegnato in tutta Italia, da lunedì 29 ottobre, per fronteggiare l’eccezionale fenomeno meteo con i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, per ripristinare i danni all’infrastruttura; con il personale di Trenitalia, per assistere i viaggiatori in stazione e a bordo treno; e con gli autisti di Busitalia, per garantire i servizi sostitutivi con autobus.

Assieme ai dipendenti del Gruppo FS Italiane, circa duemila oltre quelli previsti in servizio, sono impegnate anche le maestranze delle ditte appaltatrici.

Il lavoro dei ferrovieri, senza soluzione di continuità, ha l’obiettivo di offrire regolarità alla mobilità ferroviaria durante il ponte di Ognissanti e fino a conclusione dell’emergenza maltempo.

Nelle prossime ore e nel fine settimana l’attenzione del Gruppo FS Italiane sarà dedicata in particolare a Sicilia e Sardegna, regioni che saranno ancora interessate da temporali, piogge intense e forti raffiche di vento, in base alle previsioni meteo della Protezione Civile.

Nella giornata odierna, venerdì 2 novembre, l’ondata di maltempo che ha interessato prevalentemente la Sicilia ha indotto RFI a sospendere la circolazione ferroviaria su alcune linee per verificare le condizioni dell’infrastruttura e ripristinare in sicurezza la piena disponibilità della rete ferroviaria regionale. Sull’Isola sono circa 50, fra tecnici di Rete Ferroviaria Italiana e personale di Trenitalia, le persone impegnate dalle prime ore della mattina in aggiunta ai colleghi già in servizio.

In Campania, la circolazione ferroviaria nel nodo di Caserta è ancora rallentata a seguito dell’incendio causato, lunedì 29 ottobre, da scariche atmosferiche che allungano i tempi di gestione e controllo del traffico. I tecnici di RFI stanno lavorando per ultimare la sostituzione di circa 60 km di cavi funzionali al controllo e alla gestione in sicurezza del traffico ferroviario.

In Liguria, la circolazione ferroviaria prosegue con ritardi contenuti e cancellazioni sia in direzione Levante sia verso Ponente in conseguenza di rallentamenti in singoli punti dell’infrastruttura. In Veneto, la circolazione dei treni è in graduale ripresa su tutte le linee. Infine, in Trentino Alto-Adige e in Puglia, colpite in settimana dal maltempo, non si registrano particolari difficoltà nella circolazione treni.

Sul sito web trenitalia.com è presente una pagina dedicata all’emergenza maltempo con tutte le informazioni utili per gli spostamenti in treno. È ancora attivo il numero verde gratuito 800 89 20 21 su tutto il territorio nazionale.

Sono inoltre attivi i Centri operativi territoriali di RFI e Trenitalia per il monitoraggio della circolazione ferroviaria durante il ponte di Ognissanti.

Sono oltre due milioni e mezzo le persone in viaggio a bordo di Frecce e InterCity fino a lunedì 5 novembre, con un incremento dell’8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I primi giorni di novembre si caratterizzano, infatti, per un consistente incremento del flusso di viaggiatori che, nelle giornate festive, riguarderà anche i treni Regionali.

Documenti