FS NEWS >

Nodo di Venezia: investimento nella fermata di Venezia Porto Marghera, traffico in graduale ripresa – Aggiornamento ore 11.45

Venezia, 14 gennaio 2020

Aggiornamento ore 11.45

Sta tornando progressivamente alla normalità, dalle 11.45, la circolazione ferroviaria nel nodo di Venezia, sospesa dalle 9, e poi parzialmente riattivata alle 9.45 per l’investimento di una persona a Venezia Porto Marghera.

I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 110 minuti. Un Eurocity e sette regionali sono stati cancellati, otto treni Alta Velocità e 25 regionali sono stati limitati nel percorso.

Aggiornamento ore 11.30

Ancora rallentata, con ritardi fino a 60 minuti, la circolazione ferroviaria nel nodo di Venezia per l’investimento di una persona a Venezia Porto Marghera.

Prosegue la riprogrammazione del servizio ferroviario. I treni non effettuano la fermata a Venezia Porto Marghera.

In corso i rilievi dell’Autorità Giudiziaria

Aggiornamento ore 9.45

È ripresa alle 9.45 la circolazione ferroviaria fra Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia con ritardi fino a 120 minuti.

Prosegue la riprogrammazione del servizio ferroviario.

In corso i rilievi dell’Autorità Giudiziaria a seguito dell’investimento di una persona nella fermata di Porto Marghera.

Ore 9

Dalle 9 la circolazione ferroviaria fra Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia (nodo di Venezia) è sospesa per l’investimento di una persona.

In corso la riprogrammazione del servizio ferroviario.

Sul posto l’Autorità Giudiziaria per i rilievi di rito.