Accessibilità stazioni

RFI per i viaggiatori con disabilità o a ridotta mobilità

Dal 2011, in applicazione del Regolamento CE 1371/2007 su “diritti e obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario” , RFI ha assunto il ruolo di Station Manager, “gestore di stazione”.  Tra i suoi compiti, l’impegno di garantire l’accessibilità delle stazioni a tutti i cittadini in partenza, transito e arrivo, con particolare attenzione alle persone con disabilità o persone a ridotta mobilità (PRM), fornendo adeguati servizi di assistenza in stazione e informazioni mirate ed eliminando progressivamente gli ostacoli fisici.

2 aprile 2020 - NUOVE REGOLE PER LA RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA IN STAZIONE

In base alle vigenti norme relative all'emergenza sanitaria volte al contenimento della diffusione del Coronavirus, dal mese di aprile 2020 - considerata anche la forte riduzione dei servizi di trasporto e il limitatissimo numero di viaggiatori - l’operatività del servizio di assistenza ai passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità prevede alcune modifiche. >>

I servizi di assistenza e le Sale Blu

ingresso sala blu

RFI assicura in un circuito di 320 stazioni  distribuite su tutto il territorio nazionale il servizio di assistenza per l’accessibilità ai servizi di trasporto di tutte le imprese ferroviarie e gestisce le 14 SALE BLU, centri di organizzazione e riferimento dei servizi offerti. 

InfoAccessibilità stazioni

logo servizio infoAccessibilità

Consulta le informazioni sui servizi e sulle dotazioni per l'accessibilità disponibili in oltre 2.050 stazioni della rete con servizi viaggiatori attivi

Guarda i video

Conosci da vicino l'impegno di RFI per i viaggiatori a ridotta mobilità, dalla viva voce degli operatori

Stazioni senza barriere

Percorso tattile in stazione

Per favorire la mobilità e la fruizione dei servizi nelle stazioni da parte dei viaggiatori con disablità o a ridotta mobilità, RFI sta realizzando un programma di interventi di natura strutturale e tecnologica.

News servizi per l'accessibilità