FS NEWS >

I servizi di assistenza in stazione

RFI mette a disposizione dei viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità servizi di assistenza in un circuito di oltre 270 stazioni gestiti tramite 14 SALE BLU, punti di accoglienza e organizzazione.

Forniti alle condizioni previste dal Regolamento CE 1371/2007 sui diritti e gli obblighi dei passeggeri del trasporto ferroviario, i servizi di assistenza sono offerti da RFI in un’ottica di miglioramento continuo, per rispondere in modo sempre più efficace alle esigenze dei viaggiatori cui sono rivolti.



Interno Sala blu

Il punto di riferimento per l’organizzazione del servizio offerto nelle stazioni del circuito di assistenza PRM è costituito dalle Sale Blu presenti in 14 principali stazioni e aperte tutti i giorni dalle 6:45 alle 21:30.

Ciascuna Sala Blu assicura l’informazione sull’assistenza offerta da RFI in tutte le stazioni del circuito e la prenotazione dei servizi, erogati 24 ore su 24, relativi a:

accoglienza in stazione presso il punto di incontro concordato o, per i viaggiatori in arrivo, al posto occupato sul treno

accompagnamento a bordo del treno in partenza o dal treno di arrivo all’uscita della stazione o, per chi prosegue il viaggio, a bordo di altro treno

messa a disposizione, su richiesta, della sedia a ruote per l’accompagnamento in stazione a/dal treno;

salita e discesa a/da bordo treno tramite carrello elevatore per i viaggiatori su sedia a ruote

eventuale servizio, su richiesta, di portabagagli a mano (1 bagaglio).



Operatore Sala blu in servizio

I servizi di assistenza RFI sono rivolti a: 

●  persone con problemi agli arti, anche temporanei, o persone con difficoltà di deambulazione
 persone che si muovono su sedia a ruote (v. dettagli)  
 persone non vedenti o con disabilità visive
 persone non udenti o con disabilità uditive
 persone anziane
 donne in gravidanza 

In caso di non autosufficienza del viaggiatore per cui sono richiesti i servizi di assistenza, questi potrebbero essere subordinati alla presenza di un assistente personale in stazione o di un accompagnatore durante il viaggio.
 



come 

Per richiedere il servizio di assistenza PRM, il viaggiatore può : 

rivolgersi all'impresa ferroviaria con cui ha scelto di viaggiare  

inviare una e-mail ad una delle 14 Sale Blu  

recarsi direttamente in una della 14 Sale Blu dalle ore 6:45 alle 21:30 tutti i giorni, festivi inclusi

telefonare a una delle 14 Sale Blu dalle ore 6:45 alle 21:30 tutti i giorni, festivi inclusi, tramite: 
 

        - numero verde gratuito 800 90 60 60  raggiungibile da telefono fisso  
        - numero  nazionale  a tariffazione ordinaria 02.32.32.32  raggiungibile da telefono fisso e mobile  

  utilizzare la nuova applicazione web



con quanto anticipo

Per i servizi richiesti tramite SalaBlu on line o via e-mail ad una delle 14 Sale Blu, la richiesta va effettuata: 
     - almeno 24 ore prima del servizio desiderato. 

Per i servizi richiesti tramite le imprese ferroviarie, per telefono o recandosi di persona presso una Sala Blu, la richiesta va effettuata:   

> per assistenza nelle stazioni fast del circuito (le stazioni sede di Sala Blu e quelle di Bologna Centrale AV, Civitavecchia, Fiumicino Aeroporto, Genova Brignole, Genova Piazza Principe Sotterranea, Milano Porta Garibaldi, Milano Porta Garibaldi Sotterranea,Napoli Afragola, Napoli Piazza Garibaldi, Padova, Palermo Centrale, Pisa Centrale, Roma Tiburtina, Salerno, Torino Porta Susa e Venezia Mestre) :  
     - almeno 1 ora prima, per servizi di assistenza nella fascia oraria 7:45 - 22:30     
     - almeno 12 ore prima per servizi di assistenza nella fascia oraria 22:31 - 7:44

> per assistenza nelle altre stazioni del circuito (stazioni standard): 
        - almeno 12 ore prima, tenendo in considerazione il periodo di apertura delle Sale Blu (dalle ore 6:45 alle ore 21:30).

Per i viaggi internazionali le richieste di assistenza devono essere inoltrate tramite e-mail  alla Sala Blu di riferimento delle stazioni fermata dei treni internazionali prescelti oppure alla Sala Blu di Roma Termini (SalaBlu.ROMA@rfi.it) tramite fax al numero 00 39 06 47308579:
             -
almeno 48 ore prima del viaggio

n. b.
Le fasce orarie sono riferite agli orari programmati di partenza o di arrivo. In caso di viaggio tra una stazione fast e una stazione standard il preavviso per la prenotazione telefonica del servizio, in orario di apertura della Sala Blu, è di 12 ore.



Nelle richieste di assistenza inviate tramite e-mail è necessario indicare:

le stazioni di partenza, di arrivo o coincidenza 

le date di andata e ritorno con le fasce orarie preferite o il treno desiderato 

il tipo di assistenza (con o senza carrello elevatore, con sedia a ruote messa a disposizione da RFI, altre informazioni utili) 

un recapito telefonico presso il quale, se necessario, il cliente potrà essere contattato per l'organizzazione del viaggio entro dodici ore prima della partenza.


Per i servizi nelle stazioni di partenza, la Sala Blu (o il canale di contatto dell’Impresa ferroviaria) propone un appuntamento, presso uno dei meeting point disponibili, con un anticipo di 30 minuti (45' per Bologna Centrale AV).


Nel caso si voglia annullare o modificare un servizio di assistenza prenotato, è necessario informare la Sala Blu con almeno 4 ore di anticipo rispetto all'orario concordato.

E’ importante che i viaggiatori comunichino in tempo la propria intenzione di non usufruire del servizio prenotato per permettere alla Sala Blu di ripianificare efficacemente le attività di assistenza e offrire il servizio al maggior numero di viaggiatori. Impegnare a vuoto gli addetti all'assistenza può comportare una minore disponibilità verso altre persone che potrebbero averne bisogno e costi ingiustificati per RFI e per le imprese ferroviarie. 

Aiutaci a mantenere alta la qualità dei servizi delle Sale Blu!


Finalità del trattamento

I dati personali, anche di natura sensibile, richiesti per la prenotazione del servizio di assistenza in stazione, e quelli degli eventuali accompagnatori, sono necessari all’esecuzione dei servizi stessi.

Previo ulteriore consenso espressamente richiesto ai viaggiatori all’atto della richiesta, i dati personali (nome, cognome, età, dati di viaggio) potranno essere utilizzati anche per il rilevamento del grado di soddisfazione, tramite intervista telefonica. Il mancato conferimento di tale consenso non comporta alcuna limitazione ai servizi richiesti.

Modalità del trattamento

I dati sono resi accessibili al personale dipendente, coinvolto nella gestione dei servizi di assistenza ed appositamente autorizzato, dei seguenti soggetti: 

  • RFI - Rete Ferroviaria Italiana SpA (Direzione Produzione/Servizi per la Circolazione-Servizi alla clientela e Direzioni Territoriali Produzione), in qualità di personale Incaricato del trattamento dei dati
  • ALMAVIVA Spa, in quanto amministratore del sistema informatizzato a supporto della gestione del processo e designata Responsabile del trattamento dei dati ai sensi dell’art. 29 del Codice;
  • Imprese ferroviarie coinvolte nella pianificazione dei viaggi
  • Imprese incaricate per l’effettuazione dei servizi;

I dati sono trattati per lo svolgimento del servizio richiesto e registrati su supporto cartaceo e magnetico. Per garantirne la sicurezza e la riservatezza, prevenirne la perdita, gli usi illeciti o non corretti e gli accessi non autorizzati, vengono adottate specifiche misure di protezione.

Le informazioni utili per le statistiche sui livelli di soddisfazione non recano nessun dato identificativo e pertanto sono rese in forma anonima.

I dati relativi ai servizi di assistenza sono conservati per un periodo non superiore a 24 mesi, e successivamente trasferiti in forma anonima su apposito database di backup.

Titolare e Responsabile del Trattamento dei dati

Titolare del trattamento dei dati è Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., con sede in piazza della Croce Rossa 1, 00161 Roma. 

Responsabili del trattamento dei dati sono i sigg. Direttori delle Direzioni Territoriali Produzione competenti sui servizi di assistenza richiesti.

Diritti degli interessati

In ogni momento è possibile esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D. Lgs. 196/03. In particolare i viaggiatori hanno il diritto di accedere ai dati personali che li riguardano e di chiederne l'integrazione, l'aggiornamento, la rettifica, la cancellazione o la trasformazione in forma anonima. È possibile inoltre chiederne il blocco se trattati in violazione della legge e, in ogni caso, opporsi, per motivi legittimi, al loro trattamento.