RFI per la sostenibilità

L’impegno per l’ambiente e per il sociale costituisce per RFI elemento strategico della propria missione industriale. Gestire la rete ferroviaria secondo principi di miglioramento continuo dell’efficienza e della sicurezza dell’esercizio vuol dire infatti di per sé contribuire al trasferimento modale verso un sistema di trasporto più sostenibile a tutela dell’ambiente e della qualità della vita della collettività.

ambiente Nel concreto e nella quotidianità, vuol dire per RFI produrre beni e servizi e sviluppare le attività di gestione, manutenzione, progettazione e costruzione dell’infrastruttura ferroviaria nella prospettiva della piena sostenibilità:

con il coinvolgimento dell’intera organizzazione, dei fornitori e degli altri stakeholders e nel rispetto dei principi e dei valori enunciati nel Codice Etico del Gruppo FS e della Politica Ambientale di RFI e nel perimetro delle regole definite dai Sistemi di Gestioni societari  

con una crescente attenzione alla tutela dell’ambiente in cui opera; alla salute, la sicurezza e il rispetto dei diritti delle persone (lavoratori e collettività) con cui interagisce; alla qualità e alla fruibilità dei prodotti e dei servizi forniti; alla creazione di valore condiviso (per l’azienda e la collettività) e alla qualità della vita della comunità di cui fa parte.  

Ma vuol dire anche indirizzare l’impegno della Società verso più ampi obiettivi di sostenibilità dell’infrastruttura ferroviaria e del sistema dei trasporti. Orientando l'evoluzione della rete e dei suoi servizi allo sviluppo di un territorio più vivibile, verde e “intelligente” e portando avanti interventi di valorizzazione dei territori attraversati dalla ferrovia con particolare attenzione alle loro componenti naturali, sociali, urbanistiche e storico-archeologiche.

Il Sistema di gestione ambientale RFI