Disponibile on line lo Studio di trasporto della tratta AV/AC Brescia-Verona

Nella seduta del 10 luglio 2017, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) ha approvato il progetto definitivo del Lotto “Brescia Est-Verona (escluso nodo di Verona)”, prima tratta funzionale della nuova linea AV/AC Brescia-Verona. Nello stesso ambito ha disposto la progettazione, in sostituzione del cosiddetto “Shunt di Brescia”, della soluzione “Quadruplicamento in affiancamento alla linea storica nell’ambito del Nodo di Brescia”, finalizzata a dare continuità alla Linea AV-AC Milano – Verona, e la sua presentazione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti entro dodici mesi.

Rete Ferroviaria Italiana, in piena sintonia con i suoi obiettivi di disponibilità, accessibilità e trasparenza delle informazioni sulle sue attività e i suoi servizi, inclusi gli elementi alla base delle scelte progettuali per gli investimenti ferroviari, rende quindi disponibili i risultati dello “Studio di Trasporto della linea AV/AC Milano-Venezia – tratta Brescia-Verona”, redatto nell’ambito dell’iter autorizzativo del progetto definitivo della tratta.

Di tale studio, nel quale sono stati confrontati i due scenari infrastrutturali (Shunt e Quadruplicamento), è disponibile anche un “Executive Summary”.

Documenti