FS NEWS >

I servizi per le persone

Presso le strutture territoriali della Direzione Sanità di RFI è possibile effettuare la visita medica per ottenere il certificato medico per il conseguimento, il duplicato, la conversione e la conferma di validità delle patenti di guida terrestri e nautiche nonché la certificazione medica prevista dalla procedura di autotutela in opposizione al giudizio della Commissione Medica Locale in materia di idoneità alla guida di mezzi terrestri o a seguito del ricorso gerarchico al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti in opposizione al giudizio della Commissione Medica Locale relativo alle patenti nautiche.

Di seguito sono riportate le modalità di erogazione e le tariffe delle prestazioni, per le quali in nessun caso è previsto il pagamento in contanti presso le strutture della Direzione Sanità di RFI .




Per effettuare la visita medica ai fini della conferma di validità della patente di guida, l'interessato può rivolgersi direttamente alla struttura sanitaria RFI più vicina. 

Al momento dell’accesso alla struttura dovrà portare con sé: 

- 1 fotografia formato tessera (40x33 mm). Per le fotografie da apporre alla patente di guida è necessario rispettare le caratteristiche indicate nel sito www.ilportaledellautomobilista.it - Circolare Prot. 23176/8.3;

- il tesserino PAGOBANCOMAT, POSTAMAT, POSTEPAY e BANCOPOSTA CLICK e la CARTA DI CREDITO – anche prepagata – solo dei circuiti VISA, MASTERCARD e MAESTRO, per effettuare senza costi aggiuntivi il pagamento di € 45,00 (per patente A e B) o di € 70,00 (per patente C, D, E, K ) presso le strutture sanitarie della Direzione Sanità di RFI;

- l’attestazione di versamento a titolo di diritto di motorizzazione di € 10,20 sul conto corrente postale n. 9001;

- l’attestazione di versamento effettuato a titolo imposta di bollo sul duplicato della patente dell’importo di € 16,00 sul conto corrente postale n. 4028;

- il codice fiscale o la tessera sanitaria

Limitatamente al territorio della Regione Sicilia (titolari che effettuano la visita medica sul territorio della Regione Sicilia) – ai sensi della Circolare prot. 410 dell’8/1/2014 della Regione Sicilia Coordinamento Uffici Motorizzazione Civile  tenuto conto di quanto confermato con la Circolare prot. n. 009250 del 28/02/2020 della Regione Siciliana – Area 5 Coordinamento Uffici Motorizzazione Civile, l’attestazione di versamento dell’imposta di bollo di € 16.00 (tariffa M065) sul capitolo di entrata dl bilancio regionale n. 1205 art.1, intestato al Dipartimento Infrastrutture Mobilità e Trasporti potrà essere effettuato presso un qualsiasi sportello UNICREDIT S.p.A. ovvero esclusivamente tramite carta bancomat presso un Servizio provinciale della Motorizzazione civile (tariffa M065).

N.B. La conferma telematica di validità della patente di guida terrestre non può essere effettuata prima di quattro mesi dalla data di scadenza della validità.





Per le patenti di guida, presso le strutture della Direzione Sanità è possibile effettuare visite mediche per il conseguimento, il duplicato per smarrimento, furto, distruzione o deterioramento, la riclassificazione, il conseguimento dell'abilitazione professionale KA e KB e il rinnovo dell'abilitazione professionale KB. Nel caso di richiesta per duplicato di patente di guida si consiglia di rivolgersi prima della visita ad una sede  Motorizzazione Civile per accertare la reale necessità di acquisire il certificato medico.


Al momento della visita medica l’interessato dovrà portare con sé la seguente documentazione: 

  • 3 foto uguali formato tessera (40 x33mm), di cui una per il certificato medico e due da consegnare alla Motorizzazione. Per le fotografie da apporre alla patente di guida è necessario rispettare le caratteristiche indicate nel sito www.ilportaledellautomobilista.it - Circolare Prot. 23176/8.3;
  • il tesserino PAGOBANCOMAT, POSTAMAT, POSTEPAY e BANCOPOSTA CLICK e la CARTA DI CREDITO – anche prepagata – solo dei circuiti VISA, MASTERCARD e MAESTRO, per effettuare senza costi aggiuntivi il pagamento di € 45,00 (per patente A e B) o di € 70,00 (per patente C, D, E, K) presso le strutture sanitarie della Direzione Sanità di RFI.
  • una marca da bollo da 16,00 euro sino alla data del 2 marzo 2020. A decorrere dalla data del 3 marzo 2020, l'assolvimento dell'imposta di bollo non sarà più legata all'utilizzo della marca da bollo, bensì al pagamento dell'imposta di bollo di 16,00 euro su c/c postale 4028 per il documento dematerializzato. Poichè la Circolare del MIT prot.001760 del 27 aprile 2020 ha fissato la piena attuazione delle disposizioni normative del DPR 54/2019 a decorrere dalla data del 6 luglio 2020 per la definitiva dematerializzazione dei certificati di idoneità alla guida di mezzi terrestri, precedentemente alla predetta data, prima di accedere alle Unità Sanitarie Territoriali e loro Presidi di RFI, sarà cura dell’interessato accertarsi preventivamente della modalità di assolvimento dell’imposta di bollo richiesta pro tempore;
  • il codice fiscale o la tessera sanitaria;
  • la denuncia del furto o dello smarrimento della patente (in caso di duplicato).
Limitatamente al territorio della Regione Sicilia (titolari che effettuano la visita medica sul territorio della Regione Sicilia) – ai sensi della Circolare prot. 410 dell’8/1/2014 della Regione Sicilia Coordinamento Uffici Motorizzazione Civile  tenuto conto di quanto confermato con la Circolare prot. n. 009250 del 28/02/2020 della Regione Siciliana – Area 5 Coordinamento Uffici Motorizzazione Civile, l’attestazione di versamento dell’imposta di bollo di € 16.00 (tariffa M065) sul capitolo di entrata dl bilancio regionale n. 1205 art.1, intestato al Dipartimento Infrastrutture Mobilità e Trasporti potrà essere effettuato presso un qualsiasi sportello UNICREDIT S.p.A. ovvero esclusivamente tramite carta bancomat presso un Servizio provinciale della Motorizzazione civile (tariffa M065).

Nei casi di conseguimento di patente A, B, C, D, E, K e di conversione di patente estera, è necessario esibire un certificato anamnestico rilasciato dal proprio Medico di fiducia, su apposita modulistica prevista dalla normativa vigente.



Per effettuare la visita medica per conseguimento, il duplicato per smarrimento, furto, distruzione o deterioramento e per la conferma di validità delle patenti nautiche, l'interessato può rivolgersi direttamente alla struttura sanitaria RFI più vicina. 

Al momento della visita dovrà portare con sé:  
  • 2 foto uguali formato tessera (40x33 mm), di cui una per il certificato medico e una da consegnare alla Capitaneria di Porto;
  • una marca da bollo da € 16,00;
  • il tesserino PAGOBANCOMAT, POSTAMAT, POSTEPAY e BANCOPOSTA CLICK e la CARTA DI CREDITO – anche prepagata – solo dei circuiti VISA, MASTERCARD e MAESTRO, per effettuare senza costi aggiuntivi il pagamento di € 70,00 presso le strutture sanitarie della Direzione Sanità di RFI. In alternativa l’attestazione del versamento su c/c postale n. 26846873 intestato a: RFI SpA – Direzione Sanità – Roma, con indicazione della causale: "Visita medica per patente", da effettuarsi esclusivamente presso un ufficio postale di Poste Italiane lo stesso giorno in cui si effettua la visita; per rispondere alla normativa fiscale di riferimento, non potranno essere accettati bollettini emessi in data antecedente alla visita stessa;
  • il codice fiscale o la tessera sanitaria;
  • la denuncia del furto o dello smarrimento della patente (in caso di duplicato).



Al termine della visita medica verrà consegnato all'interessato il certificato medico in bollo.



 



La struttura sanitaria della Direzione Sanità di RFI, ricevuta la richiesta di visita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale per il Trasporto Marittimo e per vie d’acqua interne Div.6 Viale dell’Arte, 16 00144 Roma, cui l’interessato ha presentato ricorso, spedirà una lettera raccomanda A/R di invito all’indirizzo da questi indicato contenente: la data e l’ora della visita, i costi e le modalità di pagamento, gli eventuali accertamenti sanitari da produrre in occasione della visita. 

Il costo della certificazione conclusiva è di € 250,00. Se il certificato rilasciato dalla CML prevede anche gli accertamenti per la verifica dell'abuso di alcol o uso di sostanze stupefacenti il costo è di € 500,00.



In riferimento all’art. 119, comma 5, del Codice della Strada – D. Lgs. n. 285/1992, come modificato dall’art. 23 della L. 120/2010, il cittadino che non condivida il giudizio emesso dalle Commissioni Mediche Locali (CML), può sottoporsi a visita medica, a sua richiesta ed a sue spese, presso le strutture sanitarie della Direzione Sanità RFI.   

Per prenotare la visita l’interessato potrà inviare alla struttura sanitaria della Direzione Sanità di RFI di riferimento, tramite raccomandata A/R, o, in alternativa, potrà consegnare personalmente, il  Modulo di richiesta della visita, unitamente alla copia del certificato medico rilasciato dalla Commissione Medica Locale. 

La struttura sanitaria della Direzione Sanità di RFI, ricevuta la richiesta di visita in autotutela, tramite raccomanda A/R all’indirizzo indicato dall’interessato, spedirà una lettera di invito contenente: la data e l’ora della visita, i costi e le modalità di pagamento, gli eventuali accertamenti sanitari da produrre a supporto della richiesta. 

Il costo della certificazione conclusiva è di € 250,00. Se il certificato rilasciato dalla CML prevede anche gli accertamenti per la verifica dell'abuso di alcol o uso di sostanze stupefacenti il costo è di € 500,00



Consulta il quadro normativo di Medicina Legale e Medicina del Lavoro


Strutture sanitarie aperte al pubblico

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Liguria Lombardia Piemonte Valle d'Aosta Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Calabria Sicilia Sardegna