Fonti normative





In ottemperanza alle norme attinenti il trasporto ferroviario: 
 
  • Legge 23 dicembre 1978, n. 833: Istituzione del Servizio Sanitario Nazionale. 
  • DPR 11 luglio 1980, n.753: Nuove norme in materia di polizia, sicurezza e regolarità dell'esercizio delle ferrovie e di altri servizi di trasporto.
  • Legge 17 maggio 1985, n. 210: Istituzione dell'Ente Ferrovie dello Stato.
  • DM 28 gennaio 1981, n.206 del Ministero dei Trasporti: “norme relative alle visite mediche per l’ammissione in servizio, la revisione, l’abilitazione od assegnazione a nuove funzioni o profili professionali con annessa tabella dei requisiti fisici speciali”.
  • DM 19 settembre 1986 n. 158/T del Ministero dei Trasporti, che approva deliberazione n. 273 del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 1986: Adozione del Regolamento concernente i criteri e le modalità per l'accertamento ed il controllo dell'idoneità fisica e psico-attitudinale dei candidati all'assunzione e dei ferrovieri in servizio, da parte del Servizio Sanitario aziendale.
  • Sentenza della Corte Costituzionale n.176 del 27-31/05/1996
  • Disposizione del Gestore dell’Infrastruttura n. 55 del 28/11/2006: “Norme relative alle visite mediche per l’assunzione e la revisione del personale utilizzato in attività connesse con la sicurezza della circolazione dei treni e dell’esercizio ferroviario”. 
  • DM n. 138-T del 31/10/2000, atto di concessione per la gestione dell’Infrastruttura Ferroviaria nazionale.
  • D.L.gvo n.112 del 31/03/98 (conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle Regioni ed agli Enti Locali, in attuazione del capo I° della legge 15/03/97 n.59),
  • Decreto Legislativo 19 giugno 1999, n. 229 "Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale, a norma dell'articolo 1 della legge 30 novembre 1998, n. 419". 
  • Decreto 6 aprile 2009 n.1 dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF) 
  • DECRETO LEGISLATIVO 30 dicembre 2010 , n. 247 - Attuazione della direttiva 2007/59/CE relativa alla certificazione dei macchinisti addetti alla guida di locomotori e treni sul sistema ferroviario della Comunità.
  • Decreto n.4/2012 dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF), emanato con nota prot. ANSF 06401/12 del 09/08/2012, allegato C “ norme per la qualificazione del personale impiegato in attività di sicurezza della circolazione ferroviaria”
  • Regolamento (UE) 2015/995 della Commissione del 08/06/2015 recante modifica della decisione 2012/757/UE relativa alla specifica tecnica di interoperabilità concernente il sottosistema “esercizio e gestione del traffico” del sistema ferroviario dell’Unione Europea
  • Nota ANSF prot. 000196/2017 del 10/01/2017 inerente ”attuazione dei punti 4.6 e 4.7 della Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio e Gestione del traffico emanata in allegato alla decisione 2012/757/UE e modificata dal Regolamento (UE) 2015/995 della Commissione dell’8 giugno 2015. Adozione dei principi introdotti dalla Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio anche nelle norme nazionali”
  • Decreto Legge 28 settembre 2018, n. 109 “Disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze” inerente anche l’istituzione a decorrere dal 1° gennaio 2019 dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (ANSFISA) e la soppressione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie (ANSF)



In ottemperanza alle norme attinenti i pubblici servizi di trasporto stradali: 

  • DM n. 88 del 23/02/99, regolamento recante norme concernenti l'accertamento ed il controllo dell'idoneità fisica e psico-attitudinale del personale addetto ai pubblici servizi di trasporto ai sensi dell'art.9, commi 3 e 4, del Decreto del Presidente della Repubblica 11/07/1980 n.753
  • DM 15 gennaio 2001, n. 19, Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'accertamento ed il controllo dell'idoneità fisica e psico-attitudinale del personale addetto ai pubblici servizi di trasporto, ai sensi dell'articolo 9, commi 3 e 4, del decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 753 
  • Decreto del Ministro dei Trasporti del 10 luglio 2006, Aggiornamento delle norme concernenti l'accertamento ed il controllo dell'idoneità fisica e psico-attitudinale del personale addetto ai pubblici servizi di trasporto, ai sensi dell'articolo 9, commi 3 e 4, del decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 753.



In ottemperanza alle norme attinenti i pubblici servizi di trasporto sulle acque interne:
 
  • DPR 332 del 19/01/1957 “norme relative agli accertamenti sanitari per l’iscrizione nelle matricole del personale navigante della navigazione interna e per il conseguimento dei rispettivi titoli professionali”. 
  • DPR 545 del 18/12/1999 “regolamento recante norme di attuazione della direttiva 96/50/CE relativa all’armonizzazione dei requisiti per il conseguimento dei certificati nazionali di conduzione di navi per il trasporto di merci e di persone nella Comunità, nel settore della navigazione interna”.


In ottemperanza alle norme attinenti la guida di auto e motoveicoli e alla condotta di mezzi per la navigazione da diporto ad uso privato

  • Decreto Legislativo 30 aprile 1992 n.285 e s.m.i. “Nuovo Codice della Strada”.
  • Decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n.495 “Regolamento di esecuzione ed attuazione del nuovo codice della strada”
  • Decreto legislativo 18 aprile 2011, n.59 “Attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE concernenti la patente di guida”
  • Legge 29 luglio 2010 n.120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”.
  • Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 29 luglio 2008 n.146 “Regolamento di attuazione dell’articolo 65 del decreto legislativo 18 luglio 2005, n.171, recante il codice della nautica da diporto”.
  • Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti 20 agosto n.182 “Regolamento di modifica ai requisiti visivi per il conseguimento o la convalida della patente nautica, previsti dall’Allegato I, paragrafo 3, del Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 29 luglio 2008, n. 146, recante il regolamento di attuazione dell’art. 65 del decreto legislativo 18 luglio 2005, n.171, concernente il codice della nautica da diporto”.


Elenco delle norme di riferimento per l’elaborazione dei giudizi di idoneità psico-fisica espressi dalla Direzione Sanità RFI S.p.A. di cui all’Informativa per gli accertamenti sanitari





In ottemperanza alle norme attinenti alla Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro:
 
  • Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81: (Testo coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106) Attuazione dell'articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • Decreto Ministero della Salute 6 agosto 2013: Modifica del Decreto 9 luglio 2012 recante Contenuti e modalità di trasmissione di dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs 81/08 in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro.
  • Decreto Legislativo 2 febbraio 2002 n. 25: Protezione da agenti chimici.
  • Decreto Legislativo 25 febbraio 2000 n. 66: Attuazione delle direttive 97/42/CE e 1999/38/CE, che modificano la direttiva 90/394/CEE, in materia di protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro.
  • Decreto Legislativo 19 marzo 1996 n. 242: Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 626/94 recante attuazione di direttive comunitarie riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sul luogo di lavoro.
  • Decreto Legislativo 19 settembre 1994 n. 626: Attuazione delle direttive 89/391/CEE, 89/654/CEE, 89/655/CEE, 89/656/CEE, 90/269/CEE, 90/270/CEE, 90/394/CEE e 90/679/CEE riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sul luogo di lavoro.
  • Decreto Legislativo 15 agosto 1991 n. 277: Attuazione delle direttive n. 80/1107/CEE, n. 82/605/CEE, n. 83/477/CEE, n. 86/188/CEE e n. 88/642/CEE in materia di protezione dei lavoratori contro rischi derivanti da esposizione ad agenti chimici, fisici e biologici durante il lavoro, a norma dell'art.7 della legge n. 212/90.
  • Decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1955 n. 547: Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro.
  


In ottemperanza alle norme attinenti alla Tutela della maternità: 

  • Decreto Legislativo 26 marzo 2001 n. 151: Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternita' e della paternita', a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53.
  • Legge 8 marzo 2000 n. 53: Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città
  


In ottemperanza alle norme attinenti alla Sostanze pericolose (classificazione, imballaggio ed etichettatura):

  • Regolamento (CE) N. 1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH), che istituisce un'agenzia europea per le sostanze chimiche, che modifica la direttiva 1999/45/CE e che abroga il regolamento (CEE) n. 793/93 del Consiglio e il regolamento (CE) n. 1488/94 della Commissione, nonché la direttiva 76/769/CEE del Consiglio e le direttive della Commissione 91/155/CEE, 93/67/CEE, 93/105/CE e 2000/21/CE
  • Decreto Legislativo 14 marzo 2003 n. 65: Attuazione delle direttive 1999/45/CE e 2001/60/CE relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi.
  • Decreto Legislativo 16 luglio 1998 n. 285: Attuazione di direttive comunitarie in materia di classificazione, imballaggio ed etichettatura dei preparati pericolosi, a norma dell'articolo 38 della legge 24 aprile 1998, n.128.
  • Decreto Legislativo 25 febbraio 1998 n. 90: Modifiche al decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, recante attuazione della direttiva 92/32/CEE concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose.
  • Decreto Legislativo 3 febbraio 1997 n. 52: Attuazione della direttiva 92/32 CEE concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose. 

In ottemperanza alle norme attinenti al Primo soccorso:

  • Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81: (Testo coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106) Attuazione dell'articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutele della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • Decreto Ministeriale 15 luglio 2003 n. 388: Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale, in attuazione dell'articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, e successive modificazioni.
  • Decreto Ministeriale 24 gennaio 2011 n. 19 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI: Regolamento sulle modalità di applicazione in ambito ferroviario, del decreto 15 luglio 2003, n. 388, ai sensi dell'articolo 45, comma 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
  • Decreto Ministeriale 18 marzo 2011 MINISTERO DELLA SALUTE: Determinazione dei criteri e delle modalità di diffusione dei defibrillatori automatici esterni di cui all’art 2 c. 46 della legge 191/2009.
 


In ottemperanza alle norme attinenti alle Sostanze alcoliche e stupefacenti:
 
  • Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81: (Testo coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106) Attuazione dell'articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutele della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • D.P.R. 9 ottobre 1990 n. 309: Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza.
  • Legge 30 marzo 2001 n. 125: Legge quadro in materia di alco e di problemi alcol correlati.
  • Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano; Provvedimento 16 marzo 2006: Intesa in materia di individuazione delle attività lavorative che comportano un elevato rischio di infortuni sul lavoro ovvero per la sicurezza, l'incolumità o la salute dei terzi, ai fini del divieto di assunzione e di somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche, ai sensi dell'articolo 15 della legge 30 marzo 2001, n. 125. Intesa ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131.
  • Conferenza Unificata Provvedimento 30 Ottobre 2007: Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, in materia di accertamento di assenza di tossicodipendenza”. 
  • Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano. Provvedimento 18 settembre 2008: Accordo, ai sensi dell'articolo 8, comma 2 dell'Intesa in materia di accertamento di assenza di tossicodipendenza, perfezionata nella seduta della Conferenza Unificata del 30 ottobre 2007 (Rep. Atti n. 99/CU), sul documento recante «Procedure per gli accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope in lavoratori addetti a mansioni che comportano particolari rischi per la sicurezza, l'incolumità e la salute di terzi».



In ottemperanza alle norme attinenti  alla Cessazione Amianto: 


>>
Normativa Europea 

  • Direttiva 2009/148/CE n. 148 del 30 novembre 2009 Relativa alla protezione dei lavoratori contro i rischi connessi con un’esposizione all’amianto durante il lavoro.
  • Linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la qualità dell’aria in Europa (WHO, 2000).
  • Direttiva 1999/77/CE del 26 luglio 1999 che adegua per la sesta volta al progresso tecnico l'allegato I della direttiva 76/769/CEE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri relative alle restrizioni in materia di immissione sul mercato e di uso di talune sostanze e preparati pericolosi (amianto).


>> Normativa Nazionale 

  • Circolare del 25 Gennaio 2011 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: Orientamenti pratici per la determinazione delle esposizioni sporadiche e di debole intensità (ESEDI).
  • Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81: (Testo coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106) Attuazione dell'articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutele della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • Decreto Legislativo 25 luglio 2006, n. 257: Attuazione della direttiva 2003/18/CE relativa alla protezione dei lavoratori dai rischi derivanti dall'esposizione all'amianto durante il lavoro.
  • Circolare del Ministero della Sanità 15 marzo 2000 n. 4: Note esplicative del decreto ministeriale 1 settembre 1998 recante: “Disposizioni relative alla classificazione, imballaggio ed etichettatura di sostanze pericolose (fibre artificiali, vetrose)”.
  • Decreto Ministeriale 18 marzo 2003, n.101: Regolamento per la realizzazione di una mappatura delle zone del territorio nazionale interessate dalla presenza di amianto, ai sensi dell'articolo 20 della legge 23 marzo 2001, n. 93.
  • Decreto Ministero Sanità 26 ottobre 1995: Normative e metodologie per la valutazione del rischio, il controllo, la manutenzione e la bonifica dei materiali contenenti amianto presenti nei mezzi rotabili.
  • Decreto Ministero Sanità 6 settembre 1994: Normative e metodologie tecniche di applicazione dell'art. 6, comma 3, dell'art. 12, comma 2, della legge 27 marzo 1992, n. 257, relativa alla cessazione dell'impiego dell'amianto.
  • Legge 27 marzo 1992 n. 257: Norme relative alla cessazione dell'impiego dell'amianto.


>> Elenco delle norme di riferimento per l’elaborazione dei giudizi di idoneità psico-fisica espressi dalla Direzione Sanità RFI S.p.A. di cui all’Informativa per gli accertamenti sanitari


NORME Id
Regolamento UE 995/2015 b
Disp. 55/06 b
Condotta 247/2010 b
DM 158 T b
DM 88/99 b
Decr. Lgs. 81/08 b
Art. 15 comma 2 D. Lgs. 125/2001 b
DPR 332/57 b
DM 328 navigazione interna b
Legge 335/95 – Pensione di inabilità b
Inidoneità al servizio ferroviario in genere b
Art 15 Comma 2 D.Lgs 125/2001 b
Decreto ANSF n.4/2012 e s.m.i. b
UNI EN ISO 97 12 b
DM MIT 288 17/09/2014 b
Conv.IMO-Codice STWC ’78 e s.m.i. b
DPR 1092/73 art. 219 b
Codice della strada D.lgs. 285/92 e s.m.i. b
DM MIT 146/2008 e s.m.i. b
Circ.MIN.INT.0016152 del 15/05/2012 b
DM n.78 del 21/04/2008 b
CCNL Dirigenti a