A A A

 

La produzione di rifiuti registra un incremento del 21% della quantità complessiva rispetto all’anno precedente imputabile all’aumento dell’attività manutentiva sull'infrastruttura ferroviaria.

Rimane tuttavia sostanzialmente stabile la ripartizione tra rifiuti non pericolosi (86%) e pericolosi (14%) con un aumento in valore assoluto di questi ultimi pari al 14% principalmente dovuto alla significativa intensificazione dell’attività di sostituzione di traverse creosotate con traverse in CAP.

In crescita la quota parte dei rifiuti inviati a recupero, che arriva al 99% (+3 pp) uguagliando i livelli 2017.