Il Dibattito Pubblico per il lotto 1b tratta Vigna Clara-Tor di Quinto e per il lotto 2 tratta Tor di Quinto-Val d’Ala e modifiche al PRG Tiburtina è stato indetto il 17 agosto 2022.

L'opera

Il progetto è relativo alla tratta Vigna Clara-Tor di Quinto (lotto 1b) e alla tratta Tor di Quinto-Val d’Ala e modifiche al Piano Regolatore Generale di Tiburtina - PRG - (lotto 2).
Per il lotto 1b si prevede la realizzazione di una linea a doppio binario fra Vigna Clara e Tor di Quinto (1,7 km) e la nuova stazione di Tor di Quinto che prevede l’interscambio con la linea Roma-Viterbo gestita da Astral e per il lotto 2 il proseguimento della nuova linea a doppio binario (2,4 km) fino all’attuale fermata di Val D’Ala, che sarà trasformata in stazione. Nell’ambito di quest’ultimo lotto è previsto anche l’adeguamento del Piano Regolatore Generale di Tiburtina.

Gli interventi fanno parte del più ampio progetto “Chiusura Anello ferroviario di Roma” che comprende tre lotti funzionali:

  • lotto 1: Valle Aurelia-Vigna Clara-Tor di Quinto suddiviso a sua volta in lotto 1a Valle Aurelia-Vigna Clara e lotto 1b Vigna Clara-Tor di Quinto;
  • lotto 2: Tor di Quinto-Val d’Ala e modifiche al PRG Tiburtina;
  • lotto 3: Bivio Pineto-stazione Aurelia-Bivio Tor di Quinto-Smistamento;

L’obiettivo dell’intervento di Chiusura dell’Anello ferroviario è di potenziare l’offerta commerciale passeggeri nel nodo di Roma e creare un itinerario di gronda alla capitale per il traffico merci. I benefici dell’intervento dal punto di vista trasportistico e ambientale saranno pienamente raggiunti a valle della realizzazione dell’intera opera.