Il “Timetable Redesign” (TTR) per la gestione ottimizzata della capacità (TTR for Smart Capacity Management) è un progetto di revisione degli attuali processi di definizione dell’orario Passeggeri e Merci definito in sinergia tra RailNet Europe (Gestori dell’Infrastruttura) e Forum Train Europe (Imprese Ferroviarie), in cooperazione con l’Associazione Europea di trasporto Ferroviario Merci (ERFA) e condiviso anche con gli Enti istituzionali Europei (Commissione Europea, Ministeri, Organismi di Regolazione), volto a migliorare il grado di armonizzazione ed efficienza del sistema ferroviario.

L’obiettivo del progetto è rispondere tempestivamente alle esigenze dei richiedenti, in ambito Passeggeri, di una programmazione annuale anticipata dei servizi (comparabile ai competitors aerei) e, per il Business Merci, di maggiore flessibilità e qualità per le richieste in corso dell’orario (Rolling planning). 

In prima istanza il Gestore dell’Infrastruttura è chiamato a definire, in concerto con tutti gli stakeholder attraverso modelli nel medio-lungo periodo (Capacity strategy e Capacity Model), le modalità di ripartizione della capacità complessiva.

Sono considerate, inoltre, le esigenze di capacità per lavori (TCR), per le quali sono previste meccanismi di coordinamento internazionale e pubblicazione ad intervalli temporali predefiniti.

Al fine di coordinare le attività per facilitare implementazione del progetto e dei nuovi processi a livello nazionale ciascun Gestore ha nominato un National TTR Manager.

Per RFI il National TTR Manager è Marco Gatta: m.gatta@rfi.it

Implementazione del progetto 

Sulla base di una tempistica armonizzata definita a livello RNE, RFI procede all’implementazione del progetto TTR a livello nazionale, a seguito di una fase di test che ha il fine di valutare il nuovo approccio ed effettuare le opportune modifiche per una corretta realizzazione dello stesso. Il nuovo approccio sarà adottato progressivamente, tenendo conto delle fasi procedurali e degli elementi costitutivi del processo, di seguito riportati.

Capacity Strategy

Fase di pianificazione della capacità a lungo termine con riferimento all’intera rete ferroviaria, parte della stessa ovvero per determinate linee.

Capacity model (con Capacity partitioning)

Fase di definizione dettagliata delle previsioni di domanda e di ripartizione della capacità, in base alle esigenze di mercato individuate.

Capacity Planning e pubblicazione del Capacity Supply

Fase di determinazione della capacità disponibile, attraverso la creazione di un diagramma di capacità che rende noti tutti gli elementi (riduzioni temporanee di capacità ed esigenze commerciali).

Temporary Capacity Restrictions (TCRs)

Coordinamento internazionale delle riduzioni temporanee di capacità come fattore chiave per la fornitura di informazioni affidabili sulla capacità, in modo da rendere possibile la circolazione ferroviaria anche in presenza di limitazioni nelle linee.

Per maggiori approfondimenti sul progetto TTR, sugli elementi costitutivi del progetto e sulle fasi previste per l’implementazione si prega di consultare il sito web dedicato al TTR di RNE

RailNet Europe (RNE) e Forum Train Europe (FTE), le associazioni di categoria di cui fanno RFI e altre società del Gruppo FS, hanno realizzato questo video per promuovere il programma europeo “TTR for Smart Capacity Management”.

Il progetto TTR contribuisce al Green Deal europeo - il piano lanciato dalla Commissione Europea - promuovendo lo sviluppo dell’offerta di servizi ferroviari nazionali e transfrontalieri con evidenti benefici sia per i Gestori dell’Infrastruttura che per le Imprese Ferroviarie operanti nel servizio di trasporto passeggeri e merci.