A A A

GRUPPO FS ITALIANE - regione Lombardia e comune Crema: riqualificazione e integrazione modale della stazione ferroviaria

·       collaborazione fra il Gruppo FS Italiane, Regione Lombardia e Comune per favorire l’intermodalità

·       eliminazione passaggio a livello di viale S.Maria della Croce

·       investimento di circa 6 milioni di euro
Il Gruppo FS Italiane, a seguito di accordo di programma ed in sinergia con Regione Lombardia e Comune di Crema, realizzerà importanti interventi di ricucitura del tessuto urbano a Crema attraverso la realizzazione di un sottovia stradale sostitutivo del passaggio a livello di Viale S. Maria della Croce sulla linea Cremona – Treviglio.
La nuova viabilità avrà una lunghezza di circa 280 metri, larghezza 7,50 metri con una corsia per senso di marcia da 3.25 metri ciascuna, due banchine laterali da 0.50 metri di cui 36 metri in galleria), collega via Stazione a via Gaeta e sarà prevista una pista ciclabile della larghezza di  2,50 metri in sede propria al lato della sede stradale.

Il collegamento sarà dotato di un impianto di illuminazione a led per contenimento dei consumi energetici e di un apparato per la raccolta e lo smaltimento delle acque.

L’investimento economico è di 5,9 milioni di euro, finanziato per 1,77 milioni di euro da Regione Lombardia, 1,33 milioni di euro dal Comune di Crema e 2,8 milioni di euro da Rete Ferroviaria Italiana. La durata prevista dei lavori è di circa 16 mesi.

Nel primo semestre 2021, saranno inoltre avviati i lavori di riqualificazione della stazione ferroviaria con l’obiettivo di migliorarne l’accessibilità, la funzionalità e l’integrazione modale nel contesto urbano.

I lavori riguarderanno in particolare:

  • restauro e valorizzazione del fabbricato viaggiatori attraverso interventi mirati al miglioramento del decoro e della funzionalità degli spazi;
  • realizzazione di un nuovo sottopasso pedonale, dotato di rampe scale e ascensori per l’accessibilità ai marciapiedi di stazione;
  • innalzamento marciapiedi a 55 cm – standard europeo per il servizio ferroviario metropolitano per garantire ai viaggiatori un più agevole accesso ai treni;
  • abbattimento delle barriere architettoniche per rendere la stazione accessibile alle persone con ridotta mobilità;
  • percorsi tattili e pensiline di copertura dei marciapiedi e degli accessi al nuovo sottopasso.

Obiettivo della riqualificazione è anche favorire l'integrazione modale sul territorio, in stretta collaborazione con Regione Lombardia e l’Amministrazione comunale, da anni impegnata in tal senso con il Progetto Crema 2020, che ha visto la completa riqualificazione del piazzale antistante la Stazione, la realizzazione del nuovo hub di interscambio ferro-gomma, di una velostazione e l'attivazione di un sistema di bike sharing con sette postazioni in città.


Componi il tuo press kit

Nessuna immagine da mostrare
Nessun video da mostrare