A A A

Dal 2004, utilizziamo una nostra rete di telefonia mobile GSM-R: un sistema di comunicazione radio per le ferrovie standardizzato a livello europeo e diffuso a livello globale, che offre una vasta gamma di servizi voce, SMS e dati necessari per garantire l’interoperabilità e il regolare esercizio ferroviario.

La nostra rete di telefonia mobile GSM-R, dove “R” sta per railway (cioè ferrovia), trasmette nelle bande di frequenza 876–880 MHz (uplink) e 921–925 MHz (downlink) riservate in Europa ai servizi di comunicazione ferroviaria (Decisione ECC (02)05).

Il servizio terra-treno basato su rete GSM-R consente comunicazioni voce, SMS e dati tra il personale del Gestore Infrastruttura e delle Imprese Ferroviarie, fornendo funzionalità specifiche quali chiamata a numero funzionale, chiamate di gruppo e di emergenza ferroviaria, indirizzamento dipendente dalla posizione, gestione dei livelli di priorità.

Inoltre, nelle linee ferroviarie attrezzate con segnalamento e controllo della circolazione a standard europeo ERTMS, sviluppato per garantire la circolazione in sicurezza e senza soluzione di continuità tra le reti ferroviarie dei diversi paesi europei che dispongono della stessa tecnologia, la rete GSM-R fornisce il canale dati trasmissivo di comunicazione tra i sistemi tecnologici di Comando, Controllo e Segnalamento di bordo e di terra.

Grazie alla progressiva estensione della rete radiomobile di RFI, al 31/12/2020 possiamo contare sulla copertura di 11.633 chilometri di linee nazionali (tradizionali e AV/AC) con segnale GSM-R e sulla copertura della restante rete ferroviaria tramite accordi di roaming con due operatori nazionali di telefonia mobile. 

L’estensione della copertura GSM-R sulle linee dell’Infrastruttura Ferroviaria Nazionale 

Il servizio di comunicazione terra-treno è disponibile anche su circa 1.250 chilometri di linee in galleria, dove i segnali radio delle reti di RFI e dei Partner di roaming sono diffusi mediante stazioni radio base e/o impianti di radiopropagazione. 

In virtù di specifici accordi con alcuni Operatori nazionali di telefonia mobile, in galleria sono anche garantite le comunicazioni degli utenti di questi Operatori.

Roaming internazionale tra reti GSM-R

Tramite il servizio di roaming internazionale, gli utenti che si trovano all’estero sotto la copertura di altra rete GSM-R, possono inviare e ricevere telefonate, inviare e ricevere SMS e accedere agli altri servizi ferroviari di telefonia mobile. Gli utenti della rete GSM-R di RFI possono beneficiare di accordi di roaming internazionale basati sul principio di reciprocità e attivati con l’Operatore GSM-R in Svizzera, Francia, Austria, Germania, Olanda e Slovenia.

mappa Roaming internazionale tra reti GSM-R

Interconnessioni europee GSM-R

Il transito di chiamate telefoniche tra utenti di reti radiomobili GSM-R europee è assicurato dal servizio di interconnessione. La figura seguente mostra le interconnessioni reciprocamente instaurate tra le reti GSM-R europee.

mappa Interconnessioni europee GSM-R

Tramite questo servizio denominato IPR (International Public Roaming), gli utenti di altre reti GSM-R internazionali che hanno già attivato un accordo di roaming con RFI, possono usufruire dei servizi di comunicazione terra-treno anche nelle linee dell’Infrastruttura Ferroviaria Nazionale prive di copertura radio GSM-R, mediante accesso alla rete radio GSM di un Partner di roaming nazionale di RFI.

Il servizio, attivabile su richiesta del Partner di roaming GSM-R internazionale, è già operativo per utenti della rete GSM-R austriaca.    

Il servizio di comunicazione GSM-R è offerto da RFI per finalità attinenti l’esercizio e la gestione dei servizi di trasporto ferroviario e/o della gestione di infrastrutture ferroviarie a:

  • Imprese Ferroviarie (IF) operanti sulle linee del Gestore dell’Infrastruttura Nazionale;
  • Gestori di altre infrastrutture ferroviarie nazionali e IF prevalentemente operanti sulle stesse e/o che utilizzino il servizio al di fuori del sedime ferroviario;
  • altri Soggetti operanti nell’ambito di attività attinenti l’esercizio e la gestione dei servizi di trasporto ferroviario;
  • Costruttori/integratori ai fini dello sviluppo apparati di radiocomunicazione per il mercato ferroviario (p.e. apparati radio di bordo, cellulari GSM-R, ecc.) o prodotti che integrino al loro interno moduli di radiocomunicazione per rete radiomobile.

 

Per poter ordinare SIM Card della Rete radiomobile di RFI, è necessario aver prima sottoscritto una Scrittura Privata di attivazione e di accettazione delle Condizioni Generali del servizio GSM-R fornito da Rete Ferroviaria Italiana. A tal fine si fornisce di seguito l’indirizzo a cui inviare la nota di richiesta attivazione del servizio:

Rete Ferroviaria Italiana Spa

Direzione Commerciale 

Controllo di Gestione, Contrattualistica e Servizi Accessori

c.a. Dott.ssa Rosanna Simeri 

P.zza della Croce Rossa, 1

00161 - Roma